Benvenuti!

Chissà quanti ricordi abbiamo di geografia!
A partire dalle scuole elementari, è forse la materia più coinvolgente...
Se unita all'archeologia, ci aiuta a capire chi è passato prima di noi, cosa ci ha lasciato, come ha affrontato la vita con le sue forze, inerzie e bellezze...ma dove?

Tutto ciò specialmente in Israele-Palestina e tutta la "Terra del Santo"! In quella "mezzaluna fertile", teatro e origine delle civiltà.
Con questo blog desidero coinvolgere amici e tutte le persone di buona volontà nella ricerca e nell'amore verso questa Terra, amata e benedetta da Dio.

sabato 6 dicembre 2014

PADRE VIRGINIO RAVANELLI OFM - IN MEMORIAM



Verso la conclusione della giornata di ieri (5 dicembre 2014) è salito al Cielo p. Virginio Ravanelli OFM. In memoriam ed in suffragio, affidandolo alle braccia amorose di Dio, il racconto di una vita spesa in Terra Santa.



Padre Virginio (Giuseppe) Ravanelli nacque a Cis (Val di Non – Trentino) nel 1927.

Frequentò le Scuole Medie, il Liceo-Ginnasio e la Filosofia negli anni 1938-1947 a Villazzano, Campo Lomaso e Rovereto. Seguì gli studi di Teologia nello Studentato Teologico di S. Bernardino (TN) negli anni 1947-1951.
Proseguì gli studi per il Baccellierato, la Licenza e il Dottorato al PAA (Roma) e allo SBF (Gerusalemme) negli anni 1952-1957. Il 16 Maggio 1954 conseguì la Licenza in Re Biblica alla Pontificia Commissione Biblica con il massimo dei voti. Il 27 Giugno 1957 difese la tesi dottorale al PAA, dal titolo: Psalmus 89 (88). Compositio - Doctrina. ricevendo il massimo dei voti.
Conseguì presso il PAA il titolo di Dottore in Teologia Biblica il 13 Febbraio 1981 con la pubblicazione della Pars Dissertationis della tesi, dal titolo: Aspetti letterari del Salmo 89. (Pars Dissertationis, Thesis ad Lauream n. 262), Jerusalem 1980.
Fu Lettore di S. Scrittura dal 1957 al 1973 presso lo Studentato Teologico S. Bernardino (TN), dove insegnò il corso completo di Antico e Nuovo Testamento e la lingua ebraica.
Dal 1973 fu professore di S. Scrittura presso lo STJ dove insegnò Antico e Nuovo Testamento e dove fece la guida delle escursioni bibliche fino al 1994.
Dal 1974 fu professore allo SBF di Ebraico Biblico, di Esegesi Antico Testamento, e guida delle escursioni bibliche.

Dopo la conclusione dell’insegnamento stette con gioia in mezzo ai confratelli della comunità della Flagellazione e visse con il sorriso sulle labbra donandolo a chi incontrava sul suo cammino. Ricordo che al mio arrivo alla Flagellazione mi disse l’etimologia del mio nome e sempre mi ricordò la pienezza e l’onore di essere a Gerusalemme per studio e ricerca.
Finché ha potuto è stato in seno alla comunità della Flagellazione (via Dolorosa) ed aveva un compito molto importante: richiamare la comunità ai vari momenti di vita insieme attraverso il suono di un campanello. Non mancavamo mai di giungere puntuali attraverso la sua chiamata e la sua sollecitudine. Nell’ultimo anno, per motivi di salute, fu trasferito presso l’infermeria del convento di S. Salvatore e come si è sentita la sua mancanza! A giugno del 2013 ufficialmente lo salutammo durante la festa di fine anno accademico presso la sede dello SBF. Le foto che seguono si riferiscono a quella bella serata dove gli fu offerta anche una bella torta, preparata sapientemente dalle care suore del convento, con la scritta: “Shukran papa Virginio!”, “Grazie papà Virginio!”, sì perché p. Virginio ebbe sollecitudine e cura per tutti, con una cura amorevole di papà.

Ringrazio il Signore per averci donato un professore insigne ed un compagno di cammino così sapiente e vigilante. Se n’è andato verso cieli nuovi e terre nuove, ma un giorno saremo tutti insieme e sarà gioia senza fine.

Don Gianantonio Urbani
Prof. invitato SBF - Gerusalemme

 P. Virgino (al centro) - p. Massimo P. (sx) ed il Guardiano, p. Najib (dx)

Una torta con dedica per ringraziare p. Virginio

 Grazie "papa" Virginio!!!
P. Virginio durante una relazione al corso di aggiornamento biblico
La piccola chiesa del paese di Cis (Val di Non - Trentino), paese natìo di p. Virginio e
la fontana al centro del paese stesso

Grazie p. Virginio!